Prendere Residenza a Malta: il Malta Retirement Programme

Il Malta Retirement Programme (MRP) è un programma concepito per attirare i cittadini UE, SEE e svizzeri che non hanno alcun rapporto di lavoro e sono beneficiari di una pensione come loro fonte di reddito regolare. Un’ aliquota fiscale fissa del 15% sarà applicata al reddito estero ricevuto a Malta (compresa una pensione), e l’imposta […]

Written By Marie Claire Balzan

On Giugno 24, 2020
"

Read more

Il Malta Retirement Programme (MRP) è un programma concepito per attirare i cittadini UE, SEE e svizzeri che non hanno alcun rapporto di lavoro e sono beneficiari di una pensione come loro fonte di reddito regolare. Un’ aliquota fiscale fissa del 15% sarà applicata al reddito estero ricevuto a Malta (compresa una pensione), e l’imposta minima annuale da versare è di € 7.500 per il beneficiario e di € 500 per ciascun soggetto a carico (se presente).

Affinché una persona abbia diritto a richiedere il MRP, dovrà soddisfare tutte le condizioni seguenti:

  • Il richiedente deve possedere un bene immobile a Malta acquisito a partire dal 1° luglio 2013, per un valore non inferiore a € 275.000 (€ 220.000 se l’immobile è situato a Gozo, o nel sud di Malta), o affittare un immobile a Malta per non meno di € 9.600 l’anno (€ 8.750 l’anno se l’immobile è situato in Gozo). Se l’immobile è stato acquisito dopo il 10 gennaio 2011, ma prima del 1° luglio 2013, il valore del bene immobile non deve essere inferiore a € 275.000 se si trova a Malta (non inferiore a € 250.000 se il bene immobile è situato in Gozo);
  • Il richiedente non deve fruire già di benefici previsti da altri programmi per residenti a Malta;
  • Il richiedente non deve essere cittadino maltese o di paesi terzi;
  • Il richiedente deve essere titolare di una pensione, supportata da prove documentali, che sia ricevuta totalmente a Malta. La pensione deve costituire almeno il 75% del reddito imponibile del beneficiario;
  • Il richiedente deve essere in possesso di un’assicurazione sanitaria che copra l’assicurato e i soggetti a suo carico nell’intera UE contro tutti i rischi normalmente coperti per i cittadini maltesi;
  • Il richiedente non deve essere domiciliato a Malta né deve avere l’intenzione di stabilire il proprio domicilio a Malta entro 5 anni dalla data di richiesta dello status fiscale speciale; e
  • Il richiedente deve essere ritenuto una persona corretta e onesta, pertanto un controllo internazionale di due diligence sarà effettuato prima della concessione dello status fiscale speciale.
  • Due soggetti che siano entrambi coniugi, o dimostrino di avere instaurato una relazione stabile e duratura tra loro, potranno acquisire congiuntamente un bene immobile o affittarlo.
  • Un individuo che abbia ottenuto lo status fiscale speciale deve rispettare, ogni anno, i seguenti obblighi:
  • La proprietà immobiliare qualificante deve essere mantenuta;
  • Il richiedente non deve diventare cittadino maltese o di un paese terzo;
  • Il richiedente deve mantenere la copertura assicurativa sanitaria e continuare ad avere risorse stabili;
  • Il richiedente non deve diventare domiciliato a Malta;
  • Il richiedente deve risiedere a Malta mediamente per almeno 90 giorni l’anno per un qualsiasi periodo di cinque anni e non deve risiedere in altre giurisdizioni per più di 183 giorni in un anno solare; e
  • deve rispettare gli obblighi speciali di reporting, come ad esempio la presentazione di una dichiarazione annuale unitamente alla dichiarazione annuale dei redditi e le notifiche.

I beneficiari di tale status fiscale speciale dovranno pagare una tassa minima di € 7.500 l’anno e ulteriori € 500 rispetto per ciascun soggetto a proprio carico e per il personale domestico.

Qualsiasi altro reddito prodotto a Malta o qualsiasi altro reddito estero che non sia soggetto a imposta secondo queste regole sarà soggetto a tassazione con l’applicazione di un’aliquota forfettaria del 35%. 

L’imposta minima è dovuta per intero, sia nell’esercizio in cui lo status fiscale speciale viene concesso sia nell’anno in cui il soggetto cessa di possedere tale status fiscale speciale. La tassa annuale minima dovrà essere pagata entro e non oltre il 30 aprile di ogni anno. Il pagamento per il primo anno viene effettuato prima della concessione dello status fiscale speciale.

Un soggetto che acquisisce un certificato di residenza permanente è assoggettato all’imposta a Malta su tutti i suoi redditi globali, indipendentemente dal fatto che tali redditi siano ricevuti a Malta o meno, alle aliquote standard di imposta applicabili alle persone fisiche residenti.

Si intendono come persone a carico:

  • il coniuge del beneficiario;
  • la persona con la quale il beneficiario ha instaurato una relazione stabile e duratura; 
  • i figli minori non coniugati del beneficiario;
  • i figli minori adottati del beneficiario;
  • I figli che si trovano sotto la custodia del beneficiario o del coniuge e sono finanziariamente a carico del beneficiario;
  • I figli del beneficiario o del suo coniuge che non sono minori ma che, a causa di eventi di malattia o invalidità di particolare gravità, non sono in grado di mantenere se stessi.

Per personale domestico s’intende un individuo che ha avuto un rapporto di lavoro, evidenziato da un contratto di prestazione di servizi, con il beneficiario per almeno due anni prima della domanda di status fiscale speciale secondo le regole MRP.

Una tassa amministrativa non rimborsabile di € 2.500 dovrà essere pagata all’atto della richiesta al direttore generale del dipartimento delle entrate.

La richiesta di status fiscale speciale deve essere presentata tramite i servizi di una persona qualificata come ‘Mandatario autorizzato’ e che sia registrata come tale presso il dipartimento delle entrate. ACT Advisory Services Limited è in grado di offrire questo servizio in quanto è registrata come mandatario autorizzato.

Prendere Residenza a Malta

How can we help?  

For further information, please contact one of the firm’s tax partners, Stephen Balzan on sbalzan@act.com.mt or Elaine Camilleri ecamilleri@act.com.mt. ACT can help you understand the changes to the tax rules and how these can impact your business.  

Apart from its offices in St. Julian’s Malta, ACT operates from a second office in Gozo, which is situated in the capital city of Victoria.  For an appointment in our Gozo office, please call on 00356 21378672 or send us an email on info@act.com.mt.